Metti la mano - Attila József
























Metti la mano
sulla mia fronte
come se fosse

mia la tua mano.

Fammi la guardia
come chi uccide,
come se fosse
tua la mia vita.

Amami, come se
fosse bene,
come il mio cuore
fosse il tuo cuore.





da "Poesie", Lerici editore, Milano, 1965