I poveri - Alfonso Gatto




















I poveri hanno il freddo della terra.
Nella città spiovente, ai tetti, al fumo
tranquillo delle case, il giorno migra
nel colore d'oriente: così calma la sera
agli occhi mesti si fa lume.
Io li ricordo contro un cielo d'aria,
i poveri stupiti, come l'agro verde
dei prati sfiora nella pioggia
una velata eternità di sole.



Da Poesie (1929-1969) Oscar Mondadori Poesia