Maria Luisa Spaziani, La Radice del mare








Nuotare, fare il morto sulla pelle 
viva del mare. Esultano le cellule 
dagli alluci al cervello. A occhi chiusi 
abbraccio il sole; essenza di un messaggio.

Le parole verranno. Non pensare. 
Corpo e mente si avvolgono nel caldo 
fluido misterioso che ti guida 
dove vuole, la mano - 

da fondali da sempre insabbiati 
affiorano parabole, lamenti. 
Qualcuno detta. È un genio. Tu soltanto 
tu, medium, taci e prestagli la mano.




La Radice del Mare, Tullio Pironi editore, 1999